.
Annunci online

nerokiaro
design della comunicazione visiva


Minimi Termini


23 ottobre 2007

[ Minimi Termini ] Via la seconda. Ovvero, l'eroico diventa quotidiano



buongiorno amore.
buongiorno.
grrdddidghidrugiuahfghdfgiufhgiufzzzzzzz.
...

...
dammi un bacio.
toh, mbuà.
...
ma com'è?
ho deciso: da oggi elimino la seconda sigaretta al bagno.
... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ...

_______________________________________________________________________________________________


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. fumo sigaretta miracolo

permalink | inviato da nerokiaro il 23/10/2007 alle 9:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


19 ottobre 2007

[ Minimi Termini ] Il sonno e il regime



buongiorno amore.
buongiorno.
grrdddidghidrugiuahfghdfgiufhgiufzzzzzzz.
...
caffè?
... mmm. sì.
...
m
amma che sonno.
dovremmo fare un lavoro pomeridiano.
...
...
la mattina è un'invenzione del regime.
... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ...

_______________________________________________________________________________________________


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. mattina sonno regime

permalink | inviato da nerokiaro il 19/10/2007 alle 10:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


26 giugno 2007

[ Minimi Termini ] La scala è mobile, e la mano se ne va.

veltroni qua, veltroni là.
oh, alla fin fine, lui può fare quello che vuole.
ma prima mi deve spiegare perchè, quando prendo la scala mobile della metro che mi riporta a termini, il mio braccio è già in cima quando io sono ancora a metà scala.

...sei lì che ti ricavi un posto, a fatica, occhio a chi sta dietro, senza dar nell'occhio, che sennò fai la figura del fifone e sei pure un pò razzista visto che nove su dieci dietro c'è un araboindianopakistanocilenomotemeno,
puta caso decidi di ignorare il rischio infezione, poggi la mano sul passamano e ti illudi che questa, la TUA mano, ti segua fin su, in cima, fededelmente, come ha sempre fatto da quando sei al mondo.
e invece no!! eccola lì che scatta in avanti, e parte la volata con la mano di quello che sta dodici gradini indietro.

mano traditrice! 'ndo vai oh?! fermateeeeeee!!
fermate quella mano!! qualcuno la fermiiii!!

macchè, non c'è nulla da fare.
se tutto va bene, se la mano è particolarmente affezionata, la ritrovi lì che t'aspetta in cima alla scala, tutta accaldata e tronfia per averla spuntata su tutte le altre.

vabbè, pure stavolta è andata bene.
ma dimmi un pò, walteruccio: se sta mano un giorno o l'altro me scappa? se decide, una buona volta, di non aspettarmi più in cima alla scala mobile, se la scippano, la rapiscono, la violentano
o chessoìo, con chi me la piglio eh? neh?
_______________________________________________________________________________________________


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. veltroni termini metro

permalink | inviato da nerokiaro il 26/6/2007 alle 14:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


13 giugno 2007

[ Minimi Termini ] Inseg... ehm. La prima volta.



Ecco, ieri è stata la mia prima volta.
Agitazione.
Ero tutto un fremito,
un bagno di sudore:

- TAXIIIIIIII.


Dalla testa allo stomaco la voce era unanime, l'urlo stava montando - decine di prove allo specchio con varie smorfie del viso, diverse tonalità di voce - e ora c'ero, finalmente:

- PRESTOOO, INSEGUA QUELLA MACCHINAAAAAAAAAAAAA!!

- Pres... inse... ehm, ins... coff coff, ehm. Salve, cortesemente, dovrei andare in via Ombrone.
- Ombvone?
- Già. Proprio quella.

_______________________________________________________________________________________________




permalink | inviato da nerokiaro il 13/6/2007 alle 16:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


13 dicembre 2006

[ Minimi Termini ] ...150 minuti di ritardo?!



Dlin dlon. "Si avvisa la gentila clientela che il treno interregionale taldetàli viaggia con 5 minuti di ritardo. Ci scusiamo per il disagio".
Mmm.
Dlin dlon. "Si avvisa la gentila clientela ... ... ... con 15 minuti di ritardo. Ci scusiamo per il disagio".
'Naggia.
Dlin dlon. "Si avvisa ... ... ... con 30 minuti di ritardo. Ci scusiamo per il disagio".
E no, eh!
Dlin dlon. "Si ... ... ... con 60 minuti di ritardo. Ci scusiamo per il disagio".
PorcaXXXXX!!
Dlin dlon. "... ... ... con 150 minuti di ritardo. Ci scusiamo per il disagio".

________________________________________________________________________________________________
 




permalink | inviato da il 13/12/2006 alle 13:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


25 ottobre 2006

[ Minimi Termini ] E' successo qualche cosa?



Ore 9,10 circa. Roma Termini

- Visto che bel sole anche oggi?
- Mh.
- Niente metro? Vai a piedi?
- Mh...
- E no eh...
- Ma dài! Mica mo ogni volta che faccio due passi deve succedere qualcosa...?!
________________________________________________________________________________________________




permalink | inviato da il 25/10/2006 alle 10:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


17 ottobre 2006

[ Minimi Termini ] La prendo tutte le mattine



Gravissimo incidente a Roma: sul posto carabinieri e poliziotti
Scontro nel metrò: 2 morti e decine di feriti
Un convoglio della Linea A è piombato su un altro fermo a piazza Vittorio Emanuele II. Un testimone: «Ho visto il semaforo rosso»

ROMA - Tragico incidente nell'ora di punta sulla Linea A del metrò di Roma. Il bilancio è pesante: almeno due vittime, tra cui una ragazza di 30 anni, e oltre 50 feriti, molti in gravi condizioni. Alcuni sono stati trasportati in ospedale con degli autobus. Secondo le ultime informazioni non ci sarebbero altre presone bloccate tra le lamiere. Agitazione e soprattutto lacrime e grida: è questo lo scenario che si è presentato in piazza Vittorio dove si trovano ancora passeggeri dei due convogli metropolitani che si sono scontrati nella mattinata.
L'INCIDENTE - Un convoglio della Linea A della metropolitana di Roma alle 9,45, per cause non ancora accertate, ha tamponato un altro che era fermo nella stazione di piazza Vittorio Emanuele II. Dopo lo scontro è saltata una centrale elettrica.
UN TESTIMONE: «HO VISTO IL SEMAFORO ROSSO» - «C'è stato uno scontro e poi si sono spente le luci. In molti siamo caduti a terra. Altri sono stati sbattuti fuori dal vagone» - ha raccontato una ragazza che si trovava a bordo di uno dei due convogli coinvolti nell'incidente. Un altro paseggero, Fabiano De Santis, che si trovava a bordo del primo vagone del treno che ha urtato l'altro fermo, ha raccontato di aver visto i semafori rossi: «Ho visto i semafori rossi e ho visto una metro ferma di fronte a noi alla stazione. Noi non stavamo frenando. Mi sono ritratto e ho visto la parete di fronte a me che si sfasciava».
I FERITI - I feriti più gravi sono già stati portati ai pronto soccorso, ma è ancora molta la gente che sta aspettando in strada le autoambulanze. Qualcuno perde sangue dalla testa, altri meno gravi hanno preso colpi in testa, o agli arti e alle gambe. Le entrate della metropolitana sono state transennate. A piazza Vittorio in questo momento ci sono carabinieri, vigili del fuoco e operatori del 118. Tutti sono ancora smarriti e cercano di capire che cosa sia successo.
TRENO ULTRAMODERNO - A tamponare il convoglio della metro A sarebbe stato uno dei nuovi treni Caf, vetture messe da poco in circolazione sulla linea A e con tecnologia all'avanguardia, di fabbricazione spagnola che sostituiranno gradualmente l'attuale flotta della metropolitana.
GIUDICI E AUTORITA' SUL POSTO - Il pm della procura di Roma, Elisabetta Ceniccola si è recato per un sopralluogo al fine di ricostruire la dinamica dell'incidente alla metro avvenuto all'altezza della fermata di Piazza Vittorio. Sul posto sono giunti anche anche il sindaco Walter Veltroni, il presidente della Regione Piero Marrazzo, il prefetto Achille Serra e il ministro dei Trasporti Bianchi.

17 ottobre 2006
corriere.it

----------------------------------------------------------------------

Ore 9,10 circa. Roma Termini

- Tu dov'è che lavori?
- Poco distante da Piazza di Spagna.
- Ah, prendi la metro, allora?
- Mmm, c'è un pò di sole. Mi sa che faccio due passi stamattina...
________________________________________________________________________________________________
...




permalink | inviato da il 17/10/2006 alle 11:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (16) | Versione per la stampa
sfoglia     giugno       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
TOOL gallery
RECENSIONI
ELUCUBRAZIONI
L'ho fatto io
DISCLAIMER
SCRITTURA CONDIVISA
Richieste Tool
il CANNOLENDARIO
A Lezione di Tool
Innamorato^2
Minimi Termini
Sottolineature
web design
nuovi media

VAI A VEDERE

roccammazzalavecchia


 

Chi sono

Mi chiamo Christian Aletto
e mi occupo di design della comunicazione visiva.

Dal 2002, con lo studio Nerokiaro 
realizzo prodotti per il web e la stampa e sviluppo strategie di comunicazione integrata per enti, istituzioni e aziende;
dal 2006 sono anche art director 
della web agency Dol.

mail
christianaletto@gmail.com

Linkedin
http://www.linkedin.com/pub/dir/christian/aletto

web
http://www.nerokiaro.it/

 

 Christian Aletto | Crea il tuo badge


 


 

 

 
 
 
 
 

_

 

 

.

 

.

 

 

 

_
_

______________________________________________________________


CERCA