.
Annunci online

nerokiaro
design della comunicazione visiva


Innamorato^2


20 marzo 2009

[ Innamorato^2 ] Se vuoi darmi la felicità, io capisco eternità



A Patrizia mia

Vivo a una distanza siderale
da quell'essere normale
che appartiene solo a chi
non si meraviglia più di un
fiore o di un tocco di colore
e si pone limiti
io sono a metà di quel che
vedi e se adesso non ci
credi, lascia perdere perchè
se mi dici adesso che mi
ami, poi mi tremano le
mani, quindi vorrei dirti che

Io sono pane, terra lame
e un biscottino
ali di farfalla dentro
un giardino
tuono, vita, suono e marchingegno
letto, sonno, sogno però
m'impegno
e canto qualche volta,
diciamo spesso
mi alzo sempre presto,
ma quando posso
resto nel mio letto che è
come un prato
faccio grandi sogni, ma
se ho mangiato.

Se mi dici io ti do la luna,
metto tutto giù in cantina
per far spazio solo a lei
se vuoi darmi la felicità, io
capisco eternità, quindi non
mentirmi mai
il disordine è la mia famiglia,
meglio chi mi rassomiglia,
altrimenti sono guai
ho un olfatto quasi da
tartufo, già lo vedo che
sei stufo ma è così e se tu
mi vuoi

Io sono pane, terra lame
e un biscottino
ali di farfalla dentro
un giardino
tuono, vita, suono e marchingegno
letto, sonno, sogno però
m'impegno
e canto qualche volta,
diciamo spesso
mi alzo sempre presto,
ma quando posso
resto nel mio letto che è
come un prato
faccio grandi sogni, ma
se ho mangiato.

Io sono neve che si scioglie
al sole se mi chiami amore
e frase di una semplice
poesia
io sono pane, terra, vita,
stella, suono, sogno, lampo,
e tuono la mia strana verità.


La mia strana verità, da Sincerità, Arisa


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. la mia strana verità sincerità arisa

permalink | inviato da nerokiaro il 20/3/2009 alle 12:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


7 agosto 2007

[ Innamorato^2 ] La donna vuole complicazioni

Anche conoscere le ragazze la sera nelle birrerie è un problema. Io: “Dove lavori bella?”. Lei: “Hostess per l’Air Togo! Tu obesino che cosa fai?”. Io: “Lavoro in un magazzino dove imballiamo i giornalini porno, all’inizio era bello, stavamo tutta la giornata a leggerli, adesso non guardo più nemmeno le foto”. Lei: “Io ho un ex moroso che scriveva testi erotici per una rivistona del settore. Comunque uomo-cammello a una donna non dire tutto subito. Rimani nel vago nella risposta; bastava che mi dicevi che come lavoro fai il magazziniere”. Io: “Ah, non avevo pensato!”. Lei: “Per me sei un pentito di mafia sotto copertura!”. Morale. La donna nel rapporto sentimentale vuole complicazioni. Non va bene un bravo ragazzo di bell’aspetto, libero di stato civile eccetera, no! Lo vuole che ha avuto problemi con la giustizia, con due matrimoni falliti alle spalle e iscritto all’Italia dei valori. (continua?). No! Meglio lasciarlo corto così.
_______________________________________________________________________________________________


Maurizio Milani

il Foglio / 1 agosto 2007


28 aprile 2007

[ Innamorato^2 ] Ho paura di offendere i tuoi

Fidanzato in prestito viene definito colui o colei che si vede che durante il tempo che trascorre con l'amata continua a guardare l'orologio e non ne può più di andarsene. La donna si accorge e fa: "Amore, se devi stare con me come uno su una poltrona di dentista, vattene; anzi, perchè non mi lasci?". Io: "Amore, ormai siamo insieme da tani anni, ho paura di offendere i tuoi, poi ormai ho 45 anni, dove vado a trovare un'altra morosa?". Lei: "Ti amo!".
_______________________________________________________________________________________________


Maurizio Milani

il Foglio / 27 aprile 2007




permalink | inviato da il 28/4/2007 alle 16:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


16 febbraio 2007

[ Innamorato^2 ] Mio marito è un cuoco della Barilla

Oggi scherzo il titolo di un libro, “Chi ama torna sempre indietro”. Gli altri vanno a lamentarsi in comune, a lamentarsi che non è capitato a loro. Altro bel ragionamento è questo: dividere i reati per etnia è un errore! E’ come dividere gli omosessuali in annate. Quella del 1756 è stata un’annata record, il 1819 scarsa.

Terzo pezzetto di articolo
La pubblicità più bella che c’è è quella in cui si vedono dei barboni spaccare tutto un albergo stile Liberty, invece sono batteri che attaccano il cavo orale e quando bevi lo sciroppo Bronchenolo vedi che ci sono le domestiche con i piumini in mano e che il mal di gola ti passa. Altro spot dice: “Mio marito è un cuoco della Barilla” e io sul divano rispondo: “Invece il mio fa il saldatore alla Kinder Ferrero”. Ieri al Teatro delle Erbe di Milano hanno consegnato i Teletori… i programmi più brutti della stagione tv.

1. Dottor House
2. E. R. Medici in prima linea
3. L’altro telefilm sulla sanità con la dottoressa bella giapponese
4. Nati Ieri
5. X Files
6. Alla conquista di Treviso (documentario)
7. Il pranzo delle 5 della mattina prima (telefilm).
_______________________________________________________________________________________________
---------------------------------------------------
Maurizio Milani
il Foglio / 16 febbraio 2007




permalink | inviato da il 16/2/2007 alle 13:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


12 ottobre 2006

[ Innamorato^2 ] Call center e vendita a provvigione

Prologo
Call center e vendita a “provvigione. Attenzione a dire sì” al telefono per sfinimento. Vale la conferma vocale per avviare un contratto commerciale con un nuovo gestore di telefonia. Registrano la telefonata e al momento del contenzioso lo tirano fuori.

Inizio
Telefonano a casa mia: (vera) “Pronto, sono della Fastweb, stiamo smantellando le vecchie utenze Telecom, lei è una di queste”. Io: “Senta, sono un pentito di mafia sotto protezione, non decido io di cambiare telefono; chiamate i servizi segreti a Forte Braschi”. Detto fatto. Un operatore del call center di 15 anni (sede operativa Bombay) chiama il Sismi. “Pronto, Sismi italiano?”. Agente segreto: “Sì”. Ragazzo: “Volevo far cambiare utenza a un pentito di mafia che attualmente vive al residence Villa d’Este a Como. Lui si fa chiamare Giorgio Levrieri, ma il suo vero nome è Paolo Contino. Comunque a me non interessa, basta fare un nuovo cliente”. Agente segreto: “Telefoni alla Digestivo Amaro Medicinale Giuliani a Monza e dica che la mando io”. Ragazzo: “Ok, grazie”. Nel frattempo il pentito di mafia viene spostato d’urgenza in un’altra località segreta. Gli viene fornito un nuovo lavoro e una nuova identità. Guarda che danno economico per lo stato può fare un deficiente che telefona a caso. La colpa non è sua, ma nemmeno mia.

-------------------------------------------------------------
Innamorato fisso
di Maurizio Milani
da Il Foglio di giovedì 12 Ottobre 2006




permalink | inviato da il 12/10/2006 alle 14:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
sfoglia     agosto       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
TOOL gallery
RECENSIONI
ELUCUBRAZIONI
L'ho fatto io
DISCLAIMER
SCRITTURA CONDIVISA
Richieste Tool
il CANNOLENDARIO
A Lezione di Tool
Innamorato^2
Minimi Termini
Sottolineature
web design
nuovi media

VAI A VEDERE

roccammazzalavecchia


 

Chi sono

Mi chiamo Christian Aletto
e mi occupo di design della comunicazione visiva.

Dal 2002, con lo studio Nerokiaro 
realizzo prodotti per il web e la stampa e sviluppo strategie di comunicazione integrata per enti, istituzioni e aziende;
dal 2006 sono anche art director 
della web agency Dol.

mail
christianaletto@gmail.com

Linkedin
http://www.linkedin.com/pub/dir/christian/aletto

web
http://www.nerokiaro.it/

 

 Christian Aletto | Crea il tuo badge


 


 

 

 
 
 
 
 

_

 

 

.

 

.

 

 

 

_
_

______________________________________________________________


CERCA