.
Annunci online

nerokiaro
design della comunicazione visiva


ELUCUBRAZIONI


16 dicembre 2008

Oggi


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. rastrello

permalink | inviato da nerokiaro il 16/12/2008 alle 10:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


1 ottobre 2008

That's Porchettitude!


_______________________________________________________________________________________________


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. preferenza

permalink | inviato da nerokiaro il 1/10/2008 alle 14:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


12 settembre 2008

Associazione




permalink | inviato da nerokiaro il 12/9/2008 alle 10:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


10 settembre 2008

A capa sotto




permalink | inviato da nerokiaro il 10/9/2008 alle 9:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


8 luglio 2008

Un sogno


_______________________________________________________________________________________________


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. grazie

permalink | inviato da nerokiaro il 8/7/2008 alle 16:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


7 luglio 2008

Il frigorifero prende iniziative strane



Ha inventato myspace. Lo ha venduto a Murdoch. Parla delle potenzialità del web e dei social network. Dice che il futuro è il mio frigorifero che manda una mail al lattaio dicendo che il latte è finito e cose così.
Bah.
_______________________________________________________________________________________________


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. tom anderson myspace social network

permalink | inviato da nerokiaro il 7/7/2008 alle 12:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


23 giugno 2008

Mo' ci credo.

Uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno uno.
_______________________________________________________________________________________________




permalink | inviato da nerokiaro il 23/6/2008 alle 16:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


15 aprile 2008

[ Elucubrazioni ] Elezioni politiche 2008



Al direttore - Tra tanti dati sconvolgenti ce n'è uno che è veramente preoccupante: la somma dell'intelligenza della terra è costante mentre la popolazione è in forte aumento.

Gianni Boncompagni, il Foglio 15 aprile 2008


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. passano gli anni ma cinque son lunghi

permalink | inviato da nerokiaro il 15/4/2008 alle 10:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


31 marzo 2008

Io e teak (e rattan)


19 marzo 2008

[ Elucubrazioni ] Pà

Le vetrine dicono "Auguri papà".

E' ora che mi impasto un pò di più con la vita
che scopro quanto è grande la tua opera di uomo e di padre.

E questo giorno è un buon giorno per dirlo,
come ieri e come domani.

_______________________________________________________________________________________________




permalink | inviato da nerokiaro il 19/3/2008 alle 9:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


27 gennaio 2008

niente 'e meno


A te che sei l’unica al mondo,
L’unica ragione per arrivare fino in fondo
Ad ogni mio respiro
Quando ti guardo
Dopo un giorno pieno di parole
Senza che tu mi dica niente
Tutto si fa chiaro
A te che mi hai trovato
All’ angolo coi pugni chiusi
Con le mie spalle contro il muro
Pronto a difendermi
Con gli occhi bassi
Stavo in fila
Con i disillusi
Tu mi hai raccolto come un gatto
E mi hai portato con te
A te io canto una canzone
Perché non ho altro
Niente di meglio da offrirti
Di tutto quello che ho
Prendi il mio tempo
E la magia
Che con un solo salto
Ci fa volare dentro l’aria
Come bollicine
A te che sei
Semplicemente sei
Sostanza dei giorni miei
Sostanza dei giorni miei
A te che sei il mio grande amore
Ed il mio amore grande
A te che hai preso la mia vita
E ne hai fatto molto di più
A te che hai dato senso al tempo
Senza misurarlo
A te che sei il mio amore grande
Ed il mio grande amore
A te che io
Ti ho visto piangere nella mia mano
Fragile che potevo ucciderti
Stringendoti un po’
E poi ti ho visto
Con la forza di un aeroplano
Prendere in mano la tua vita
E trascinarla in salvo
A te che mi hai insegnato i sogni
E l’arte dell’avventura
A te che credi nel coraggio
E anche nella paura
A te che sei la miglior cosa
Che mi sia successa
A te che cambi tutti i giorni
E resti sempre la stessa
A te che sei
Semplicemente sei
Sostanza dei giorni miei
Sostanza dei sogni miei
A te che sei
Essenzialmente sei
Sostanza dei sogni miei
Sostanza dei giorni miei
A te che non ti piaci mai
E sei una meraviglia
Le forze della natura si concentrano in te
Che sei una roccia sei una pianta sei un uragano
Sei l’orizzonte che mi accoglie quando mi allontano
A te che sei l’unica amica
Che io posso avere
L’unico amore che vorrei
Se io non ti avessi con me
A te che hai reso la mia vita
Bella da morire
Che riesci a render la fatica
Un immenso piacere
A te che sei il mio grande amore
Ed il mio amore grande
A te che hai preso la mia vita
E ne hai fatto molto di più
A te che hai dato senso al tempo
Senza misurarlo
A te che sei il mio grande amore
Ed il mio amore grande
A te che sei
Semplicemente sei
Sostanza dei giorni miei
Sostanza dei sogni miei
A te che sei
Semplicemente sei
Compagna dei giorni miei
Sostanza dei sogni miei 
_______________________________________________________________________________________________


A te
, Lorenzo Chrubini, Safari


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. accadde oggi accade e accadrà

permalink | inviato da nerokiaro il 27/1/2008 alle 11:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


23 gennaio 2008

[ Elucubrazioni ] Generazione insonorizzata



Sull'80 express, mi guardo intorno e son circondato:
esseri con ignote escrescenze in corrispondenza delle orecchie.
Due cavetti partono dalle fessure che ciascuno ha ai lati della testa per unirsi e andarsi a perdere in tasche, borse o chissà dove.
Mi domando cosa iniettino.
C'è un essere che fa oscillare la testa, un altro che fa andare su e giù la punta del piede, uno che fa ondeggiare il bacino. Non si guardano, si scrutano di traverso, non si parlano. Sospetto sia una sostanza proibita: hanno lo sguardo perso, l'occhio vitreo, da merluzzo pescato da diverse ore.
Strani esseri popolano la terra, mi dico.

Mmmumi, mmmmemmmde? - mi fa uno.
Eeeeh? - faccio io.
Mmmmmemmmmde ammmma mmmmromima? - fa lui, un pò infastidito.
Mi spiace, non capisco. - io.

Questo qui, gesticola, fa segni, indica le mie orecchie.

Ah, vero. Scusi, eh. Ecco, dica. - faccio io.
Eh, se non toglie le cuffiette, mica mi sente? Dicevo, scende alla prossima? - fa lui.
Ah, no, ma la faccio passare, non si preoccupi. - io.
Grazie, gentile. - lui.

_______________________________________________________________________________________________


img di krispycrunchy


21 gennaio 2008

[ Elucubrazioni ] E mo come la mettiamo?


_______________________________________________________________________________________________


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. sì viaggiare

permalink | inviato da nerokiaro il 21/1/2008 alle 18:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


18 gennaio 2008

[ Elucubrazioni ] Io sto con gli ippopotami

Sto col papa, con chi va da lui se non può averlo ospite in casa propria, e non con chi dice che è giusto chiudere la porta dell'università in nome di un confronto democratico;
sto con la politica e pure con la magistratura, e non con i balli in maschera e i giri di valzer e i botta e risposta e i mastelli di ceppalonia e la presunzione di innocenza, che lo faccio perchè ho paura, e per la famiglia, e per questo e per quello;
ecco, appunto: sto con chi fa rotolare giù cinquecentomila palle di tutti i colori, ma almeno se ne assume la responsabilità;
perchè sto con la famiglia, ma è da quando ho cominciato a capirne il valore che ho smesso di dire "ieri non ho potuto studiare perchè è morto mio nonno";
sto col matrimonio, ma che noia carlabruni&sarcosì a doverseli sorbire così(!);
sto con Napoli e i napoletani, ma non con chi "tanti anni fa tutti qua venivano a scaricare, e ora che serve aiuto a noi...": che a spostare di nuovo il problema sugli altri, non si vede che la monnezza è in casa nostra;
sto con la moratoria sulla pena di morte, e non con chi dice di stare con la vita e poi si chiede "ma l'aborto mo che c'entra?".

_______________________________________________________________________________________________


14 gennaio 2008

[ Elucubrazioni ] Se mi allisci ti cancello



Per te che non c'è cancello che possa fermarti.
Per te che la realtà è sempre meglio delle idee.
Per te che non hai paura di sporcarti le mani.
Oh, se esagera: tum. Sul muso. Con dolcezza.

_______________________________________________________________________________________________


7 gennaio 2008

[ Elucubrazioni ] Se questo è un blog



Un blog è quello che ne fai.
Non è chi sei, nè cosa fai.
Tanto meno dove sei.
Figuriamoci dove vai.

_______________________________________________________________________________________________


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. e 'sti cazzi

permalink | inviato da nerokiaro il 7/1/2008 alle 15:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


15 dicembre 2007

Voglio essere la tua scaglia


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. l'inaspettato vien giù dal cielo

permalink | inviato da nerokiaro il 15/12/2007 alle 8:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


6 dicembre 2007

Quest'anno sarà un natale fiaaabesco! (Io sto coi pastorelli)



Sì, certo, ti strappa un sorriso e diventa subito un tormentone: Com'è il Natale quest'anno? Bianco, come al solito. Ah. E se invece fosse fiaaaaabesco?!
Ma io non lo voglio fiaaaaabesco, e nemmeno holliwoodiano, manco sportivo, manco con le ali e nemmeno piano piano buono buono.
Lo voglio natalizio. Voglio che qualcuno mi ricordi cos'è il Natale.
Voglio il Natale, insomma.
Quello che viene da natus. E voglio che questo participio passato sia presente.
Voglio il Natale. Quello vero, quello vero...

_______________________________________________________________________________________________


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. natale da natus

permalink | inviato da nerokiaro il 6/12/2007 alle 10:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


4 dicembre 2007

Stamattina sono in pena



Stamattina sono in pena.
Li ho visti sfilare uno ad uno: c'era quello che oggi non si veste e manifesta, quello che con le mani amore con le mani la prenderà, quello che sei per me è inutile spiegarlo con parole, c'era quello con l'eschimo, tutto l'anno con l'eschimo, senza mai toglierlo, e c'era pur anche thriller aù, stamattina.
Li ho visti sfilare uno ad uno, uno via l'altro.
Ma lui non c'era, e io sono in pena.
Non mi lasciare solo in questa notte che non vedo il cielo.

Torna bandolero, torna bandolero, torna bandoleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeroooooooooooooooo.

_______________________________________________________________________________________________


28 novembre 2007

Quello del PD è un logo. Non chiamatelo simbolo.


Non sono vecchio, e manco sto nel mezzo del cammin di questa vita, ma per me i cantanti fanno i cantanti, e quando scrivono libri o vanno in tv tendo a boicottarli, perchè senza musica le loro parole suonano terribilmente asciutte.
Non sono vecchio, e mi sto ambientando bene in questo mondo 2.0, ma per me un manoscritto, o anche solo un libro, hanno qualcosa in più di un e-book.
Non sono vecchio, ma per me le parole hanno un significato che viene dalla loro etimologia prima che dall'uso indiscriminato che se ne fa: e allora simbolo e logo non sono sinonimi, ma due concetti distinti.

Il simbolo - attraverso una accurata iconografia - traduce in immagine stile, credo, valori, filosofia, etica. Il suo scopo è, pertanto, sintetizzare valori, tradizione e radici, affermandoli nel presente.
Il logo - composto principalmente, e spesso esclusivamente, da lettering, ovvero da un nome - promuove un prodotto, identifica un'azienda. Lo scopo del logo, quindi, è - in un'ottica di libero e sovraffollato mercato - rendere il prodotto e/o l'azienda immediatamente riconoscibile e memorizzabile agli occhi del pubblico dei potenziali clienti e consumatori.

Non sono vecchio, ma preferisco una politica attenta alla vita dei cittadini, che si preoccupi dei valori che stanno alla base della società.
Preferisco una politica che si renda riconoscibile ai cittadini-uomini a dei partiti che si ingegnino sul modo migliore per posizionarsi sul mercato dell'immagine al fine di accaparrarsi il maggior numero possibile di cittadini-elettori.
Preferisco un partito-credo ad un partito-azienda.

Non sono vecchio, ma per me la politica è passione, è fermento, è azione e reazione, è simboli scritti con lo spray sui muri e non un loghetto a metà tra Adobe e Technorati che pare uscito da uno stencil di quelli usati per decorare le cucine rustiche.

Sarò vecchio, ma preferisco la svastica, la falce e martello, la fiamma tricolore, il garofano, la rosa, lo scudo crociato, la quercia e pure l'asino al loghetto PD.
Chè l'innovazione non si ha cancellando la tradizione; chè un simbolo nuovo non si ottiene per sottrazione: meno ci metti, meno ti collochi su un valore/settore specifico, più ti lasci aperte le porte del mercato.
E, per un partito nazionale, andarsi a collocare sul settore Italia, mettendo in primo piano il tricolore, non mi pare una grossa innovazione, nè una nobile intenzione. A me pare una grossa e retorica furbata... mi consenta.

Quello del PD è un logo. Non chiamatelo simbolo.

_______________________________________________________________________________________________


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. partito democratico logo pd

permalink | inviato da nerokiaro il 28/11/2007 alle 15:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


9 novembre 2007

Oggi è un giorno bello

Oggi è un giorno bello, anche se dici che oggi sei sempre triste, che è sempre cattivo tempo, e tu hai mal di testa quando è grigio. È un giorno di festa e metti il cappotto rosso: oggi lavori, lavoro, e stasera ci vestiamo chic e andiamo a cena fuori.
Oggi piove, piove bello, e sul tetto del palazzo di fronte due piccioni si beccano. Staranno discutendo: si amano.
Oggi è bello perchè sei nata tu, trentadue anni fa, alle quattro di pomeriggio, con comodo, di domenica. Dici che son tanti gli anni tuoi, e io li amo tutti. Ti preoccupi del poi e di domani, ma tu sai fare paperino, cantare a squarciagola e zompettare sul balcone, e io una così la voglio da mo’ all’eternità.
Oggi è il tuo compleanno: tu illumini il paese e io faccio i pupazzi per chi lo governerà. Stiamo diventando grandi, e insieme è proprio bello.
Oggi è un giorno speciale: ho ucciso la zanzara.

_______________________________________________________________________________________________


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. tu si' 'na cosa grande pe' me

permalink | inviato da nerokiaro il 9/11/2007 alle 9:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa


30 ottobre 2007

voglio sposarmi coi piedi sporchi

 

Voglio sposarmi con i piedi sporchi
Voglio il sole e un po’ di neve
Voglio un prete che fa domande
Voglio la frittata di nonna al ristorante
Voglio un giardino senza gazebo
Voglio lanciare il bouquet con la fionda
Voglio bere tre bicchieri di troppo
Voglio cantare a squarciagola
Voglio ballare il rock acrobatico
Voglio giocare a tresette e perdere a briscola
Voglio fare i rutti
Voglio i piatti di plastica
Voglio solo chi mi vò bene veramente
Voglio pacchetti di sigarette come bomboniere

Voglio un giorno che ci somigli
Un giorno con i capelli ricci e gli occhi a mandorla
Un giorno con le unghie mozzicate e le dita attaccate
Un giorno coi pupazzi e con le lettere
Un giorno casertano e roccaseccano
Cogliù serricchio e gliù cazz ruò puorc
Un giorno che è ogni giorno
E ogni giorno che è tutta la vita


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. dieci maggio

permalink | inviato da nerokiaro il 30/10/2007 alle 16:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


15 ottobre 2007

[ Elucubrazioni ] Un pd tutto bianco



Brogli, non brogli, un milione in più, uno in meno, cosa importa?
Basta coi numeri, una volta tanto.
Mi chiedo, piuttosto, che ne sarà di questa Italia, che frutti porterà questa nuova stagione.
A proposito, che simbolo adotterà il nuovo partito? Di che colore si tingerà?
Dell'arancio della campagna delle primarie?
Del verde veltroniano?
C'è chi  parla addirittura di un azzurro all'americana.
Beh, a me piacerebbe un bel bianco candido: una tabula rasa sulla quale scrivere cose nuove, cose belle. Ma la vedo dura.
Speriamo solo non scelgano il camaleonte.
_______________________________________________________________________________________________


2 ottobre 2007

sarà il 18

  

Diciotto è il numero naturale dopo il 17 e prima del 19.

Proprietà matematiche

  • È un numero composto, coi seguenti divisori: 1, 2, 3, 6 e 9. Poiché la somma dei divisori è 21 > 18, è un numero abbondante.
  • È un numero ettagonale.
  • È un numero pentagonale piramidale.
  • È un numero di Harshad.
  • 18 = 9 + 9 e il suo rovescio 81 = 9 * 9
  • È un numero semi-perfetto in quanto 18=9+9
  • È uguale alla somma delle cifre del suo cubo: 18^3 = 5832; 5 + 8 + 3 + 2 = 18

Curiosità

  • È il numero atomico dell'argon (Ar).
  • È il numero di buche in un campo da golf.
  • In Italia e in vari altri paesi si diventa maggiorenni a 18 anni.
  • 18 Melpomene è il nome di un asteroide battezzato così in onore della Musa Melpomene.
  • Nella Smorfia il numero 18 è il sangue.
  • 18 ore durò la passione di Gesù

da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. diciotto

permalink | inviato da nerokiaro il 2/10/2007 alle 13:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


28 settembre 2007

[ Elucubrazioni ] Sono io la sua password



Chi è cchiù felice 'e me?
_______________________________________________________________________________________________


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. felicità

permalink | inviato da nerokiaro il 28/9/2007 alle 12:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


26 settembre 2007

Schhh

Mi è sempre piaciuto il deserto.
Ci si siede su una duna di sabbia.
Non si vede nulla.
Non si sente nulla.

E tuttavia qualche cosa risplende nel silenzio.
_______________________________________________________________________________________________


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. silenzio

permalink | inviato da nerokiaro il 26/9/2007 alle 18:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


19 settembre 2007

Se questo è l'emblema dei blogger italiani, io non sono un blogger


________________________________________________________________________________________________
----------------------------------------------------------------------------------------


E non è uno scivolone.
Ormai, è il delirio di onnipotenza di un buffone di corte
che prova il culo sul trono del re.
Va blaterando che il suo puzza di meno.





il mio profilo su technorati


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. grillo

permalink | inviato da nerokiaro il 19/9/2007 alle 10:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa


31 agosto 2007

C'è modo e moda. Ray-bast








E vabbè che ormai sembra si debba vivere di solo vintage, vabbè che pare un'offesa creare qualcosa di nuovo quando si può riesumare tutto dal passato, dai gloriosi anni tot e tot e tot e tot, così, a rotazione, a stagioni.
E allora li vedi, sportivi, eleganti, glamour, chic, punk, dark, emo, trash, fashion, rock e fish&crock... uomini e donne, dai 0 ai100: decine, centinaia, migliaia e milioni di teste, di idee, di passioni, di attitudini, capacità ed interessi.
Li vedi, e non li riconosci, tutti con quei cazzo di occhialoni calati sugli occhi.
Che non so' brutti, no, ma sembrano un esercito. Oh, so' tutti uguali!

E allora questo blog dice



_______________________________________________________________________________________________


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ray ban

permalink | inviato da nerokiaro il 31/8/2007 alle 11:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa


9 agosto 2007

[ Elucubrazioni ] è meglio quello del bar

Ma come si fa...?
E metto l'acqua giusta, e metto il caffè giusto, e avvito bene bene, e metto persino il fuoco giusto, basso basso, lento lento...

WassergefäßFilterKannenaufsatz

"Ecco, un buon caffè è proprio quello che ci vuole stamattina".
Mi do una sciacquata di faccia: due, va, che è meglio.
Accendo la radio: spot, bzzzzzzz frrrrrrr, spot ancora, frrrrrrrr bzzzzzzz, nonsochì parla di nonsochè, bzzzzzzz frrrrrrrr, una canzone, tunz tunz, troppo ritmata per il risveglio. Play su Ben Harper: Welcome to the cruel world. Ci sta tutto.
Uno sguardo al giornale di ieri, che tanto, visto l'andazzo, qui, pure a distanza di un mese, è tutta attualità.
Cellulare: 2866446766  77462473772 e il T9 sa già cosa voglio dire: prodigio. Invio.
Mmm, ho la bocca impastata, mi ci vorrebbe un bel caf... ... ...
Noooooooooooooooooooooo!!
Di nuovo!!
Non ci credo.
L'ho scordato di nuovo! Pure stamattina. Ancora. Ogni volta.
Puzza di bruciato, addio aroma, fornelli da lavare.
Dai, dai, che forse l'ho preso giusto in tempo. Non sarà poi così cattivo...
Puuuuuuaff!!

Urge decisione: o passo alla moka elettrica, o passo la bar la mattina.

_______________________________________________________________________________________________


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. caffè smemorato bar

permalink | inviato da nerokiaro il 9/8/2007 alle 10:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa


12 giugno 2007

[ Elucubrazioni ] Odio le cose. Ma proprio assai.

buongiorno.



(che poi buono un pardepalle).
le cose, le cose, odio le cose. da oggi un pò di più pure.
e fa caldo, e il portatile pesa, e c'ho l'hard disk, e mi porto quello. niente zaino, borsetta da anziano, sì, borsetta.
e su, portafogli, dai, chiavi di casa, della macchina, borsellino per gli spicciolini (che poi mi compro il giornale), mmm, qualche fazzolettino? e sì, ià, pacchetto. hard disk, giustamente, cavetto dell'hard disk arigiustamente, il cd che devo consegnare a quel tale, gli occhiali da vista che so' un pò cecato, vabbè, e quelli da sole? rghrghrghrgh, no, non ci vanno proprio. vabbè, li inforco, che so' tanto bello... preso tutto, no? ma sì, dai, via, che perdo il treno.
sbam (porta di casa) tac tac tac tac, qualche gradino...
ma 'sto tempo tu come lo vedi? pare che quasi piove. 'naggia, ci vuole l'ombrello.
ari tac tac tac tac, sdung sdung sdung, la ari porta di casa, eccolo: ombrello.
rghrghrghrghrghrhgrhgrrhh, eccolo, ci va, ci va, ci va... eta beta mi fa un baffo e mary poppins mi fa un.. una... ehm, non me la vedo proprio, eh.
bisaccia da 18 chili a parte, è proprio un'altra cosa passeggiare senza guscio di tartaruga (leggasi zaino con portatile) in spalla. ah, arrivo anche più sereno, gioioso e rilassato a lavoro. ma che bella giorn... che bel... che... che merda!!
un mega graffio sugli occhiali da vista, proprio lì, al centro della lente, proprio in corrispondenza dell'iride.
e ora come si lavora tutto il tempo con una macchia sull'occhio?
bah.
ma una morale deve pur esserci.
ecco, sono indeciso tra:
"mai pretendere di mettere in una borsetta da anziano, di quelle che regalano con i bollini della benzina, quello che metteresti in uno zaino da campeggio"
e
"sei libero di mettere gli occhiali senza fodero nella borsetta da vecchio, sei libero di mettere ancora le chiavi, l'ombrello e tutte le cianfrusaglie che vuoi. sei libero. quella è la tua borsetta da vecchio. ma metti in conto un paio di occhiali nuovi".
_______________________________________________________________________________________________




permalink | inviato da nerokiaro il 12/6/2007 alle 10:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa
sfoglia     ottobre       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
TOOL gallery
RECENSIONI
ELUCUBRAZIONI
L'ho fatto io
DISCLAIMER
SCRITTURA CONDIVISA
Richieste Tool
il CANNOLENDARIO
A Lezione di Tool
Innamorato^2
Minimi Termini
Sottolineature
web design
nuovi media

VAI A VEDERE

roccammazzalavecchia


 

Chi sono

Mi chiamo Christian Aletto
e mi occupo di design della comunicazione visiva.

Dal 2002, con lo studio Nerokiaro 
realizzo prodotti per il web e la stampa e sviluppo strategie di comunicazione integrata per enti, istituzioni e aziende;
dal 2006 sono anche art director 
della web agency Dol.

mail
christianaletto@gmail.com

Linkedin
http://www.linkedin.com/pub/dir/christian/aletto

web
http://www.nerokiaro.it/

 

 Christian Aletto | Crea il tuo badge


 


 

 

 
 
 
 
 

_

 

 

.

 

.

 

 

 

_
_

______________________________________________________________


CERCA